Parte integrante della missione “Buono Per Te, Buono Per il Pianeta” è l’educazione alimentare dei più giovani e una corretta informazione sulle regole per un’alimentazione corretta e sostenibile. Per questo Barilla si impegna a coinvolgere le nuove generazioni e i suoi dipendenti in attività educative e informative, per promuovere stili di vita sani, abitudini alimentari equilibrate e un consumo responsabile del cibo.

Tra i principali progetti promossi nel corso del 2017, si evidenziano il programma Giocampus, il piano di comunicazione Sì.Mediterraneo e l’iniziativa Vivi Smart.

Giocampus
Giocampus

È proseguito anche nel 2017 Giocampus, il progetto rivolto a ragazzi dai 4 ai 14 anni, residenti nell’area di Parma, che promuove il benessere delle future generazioni attraverso un percorso formativo che unisce educazione alimentare ed educazione motoria.

Giocampus nasce da un’alleanza educativa tra pubblico e privato, che coinvolge numerose realtà operanti nel territorio parmense, tra cui: Comune di Parma, Comune di Sorbolo, Comune di Torrile, Comune di Busseto, Comune di Traversetolo, Comune di Salsomaggiore, Comune di Montechiarugolo, Università di Parma, Cus Parma, Coni Emilia Romagna, Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna Ufficio XIII Ambito territoriale per la provincia di Parma, Ausl, Federazione Italiana Golf, Barilla, Fondazione Cariparma, Parma Calcio 1913, Studio Cocconi-Face, Flo, Ilger, Chiesi Farmaceutici, X3energy, Impresa Pizzarotti, Perfume Holding, Unione Parmense degli Industriali, Poliambulatorio Dalla Rosa Prati, Davines, CFT, Turbocoating, Iren e Fondazione Teatro Regio.

Le attività promosse da Giocampus si articolano in tre momenti di incontro organizzati durante l’anno:

    • Giocampus Scuola: un particolare percorso integrato nel programma scolastico che ha come obiettivo l’insegnamento di uno stile di vita sano ed equilibrato;
    • Giocampus Neve: una settimana bianca nella quale i ragazzi hanno la possibilità di cimentarsi in diversi sport invernali e apprendere le regole base di un’alimentazione corretta;
    • Giocampus Estate: un campo estivo che propone ai ragazzi attività sportive, di movimento e laboratoriali oltre, naturalmente, all'educazione alimentare.

Nel 2017 il progetto è stato arricchito dall’iniziativa Giocampus Insieme, un programma formativo dedicato all’integrazione e al rispetto per le diversità e disabilità, che ha coinvolto nel corso dell’anno 50 bambini. Giocampus Insieme pone le proprie basi sul principio che, attraverso l’attività motoria, è possibile includere tutti i ragazzi con le loro diverse abilità.

Le attività di Giocampus sono cresciute molto nel corso degli anni, con l’obiettivo di coinvolgere sempre più ragazzi, allargando il proprio cerchio di presenza e influenza sul territorio. Nel 2017, in particolare, sono stati registrate oltre 15.000 presenze.

Sì.Mediterraneo
Sì.Mediterraneo

L’attenzione di Barilla all’educazione alimentare non è rivolta unicamente alle nuove generazioni, ma include anche tutte le persone che lavorano per il Gruppo. A tal fine il Gruppo ha sviluppato nel corso degli anni il progetto Sì.Mediterraneo.

Questa iniziativa, nata dalla collaborazione di Barilla con il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell'Università Federico II di Napoli e con il contributo del Barilla Nutrition Advisory Board, mira ad accrescere la consapevolezza dei dipendenti circa i benefici della Dieta Mediterranea e a migliorarne quotidianamente le abitudini alimentari.

Si.Mediterraneo ha coinvolto oltre 7.300 dipendenti in 15 paesi in cui il Gruppo è presente.

Attraverso Il progetto Si.Mediterraneo, Barilla sviluppa per i propri dipendenti menù sostenibili dal punto di vista ambientale ed equilibrati dal punto di vista nutrizionale, disponibili ogni giorno in tutti i ristoranti aziendali. I menù proposti sono composti ogni giorno da pane e pasta integrali, da una ricca offerta di cereali, insalate vegetariane e legumi, dalla presenza di piatti a base di pesce e da una riduzione di carni rosse e cibi fritti.

Grazie a questa iniziativa Barilla ha registrato una crescente attenzione dei dipendenti verso diete più equilibrate, grazie a un rilevante aumento del consumo di prodotti con una componente integrale e di carni bianche e una consistente diminuzione degli ordini di carni rosse.

Inoltre tramite Si.Mediterraneo Barilla mette a disposizione numerosi studi e ricerche riguardo ai benefici della Dieta Mediterranea e prospetti informativi per la definizione di diete corrette ed equilibrate.

I risultati della sperimentazione condotta nelle mense di Parma sono stati pubblicati sull‘International Journal of Food Science and Nutrition "A nutritional intervention program at a worksite canteen to promote a healthful inspired by the traditional Mediterranean diet" (M.Vitale e al.).

Nel corso del 2017 l’iniziativa si. Mediterraneo ha coinvolto anche i distributori automatici degli uffici di Parma, al fine di promuovere scelte sane e consapevoli anche durante i momento di pausa. Per quanto riguarda il consumo di snack dolci e salati, il consumo di opzioni nutrizionalmente più equilibrate è aumentato del 20%, dopo 3 mesi dall’inizio dell’iniziativa, a discapito delle opzioni meno sane che sono calate del 20%.

Altre collaborazioni
Altre collaborazioni

IL MENÙ KIDS COSTA CROCIERE
Una corretta educazione alimentare si fonda anche sulla diffusione di corrette abitudini nutrizionali presso le nuove generazioni.
Barilla, in collaborazione con Costa Crociere e Madegus, lo spin-off dell’Università di Parma, ha sviluppato il nuovo menù Kids di Costa Crociere, con l’obiettivo di coinvolgere ed educare i bambini riguardo ai benefici di un’alimentazione sana, in modo divertente.
Il progetto ha portato alla definizione di 7 nuovi menu bilanciati per i bambini tra i 4 e i 12 anni, ispirati alla Dieta Mediterranea, gustosi ed appetitosi e al contempo ricchi di vegetali e frutta. I nuovi menù verranno serviti ad ogni pasto a bordo delle navi di Costa Crociere, come alternativi ai menù tradizionali. Per coinvolgere i più giovani ogni menù è accompagnato da un gioco di carte corredato da uno storytelling educativo riguardo ai benefici di un’alimentazione sana.

La prima fase del progetto ha visto coinvolto il personale di bordo di due navi della flotta di Costa Crociere, che ha ricevuto uno specifico percorso formativo da parte dei Maestri del Gusto Madegus, quali professionisti specializzati di educazione alimentare. Nel corso del prossimo anno Il menù Kids verrà reso disponibile su tutte le altre navi di Costa Crociere.


VIVISMART
Nel 2017, il Gruppo Barilla ha preso parte allo sviluppo del progetto “ViviSmart”, una partnership, che vede insieme Barilla, Danone Italia e Coop Italia con le rispettive Fondazioni, e la collaborazione di importanti realtà del settore alimentare, del mondo delle cooperative di consumatori, delle fondazioni no profit e della ricerca scientifica.
L’iniziativa ha voluto promuovere l’adozione da parte delle persone di stili di vita “smart”, caratterizzati cioè da scelte nutrizionali consapevoli e allineate con il modello Mediterraneo e con la piramide alimentare.
ViviSmart, attraverso un innovativo approccio multifattoriale svolto in 16 punti vendita selezionati e in 16 scuole primarie, ha coinvolto le famiglie italiane in un percorso quotidiano che coniuga l’attenzione all’alimentazione corretta con l’esercizio fisico. Le persone hanno avuto, da una parte, la possibilità di imparare a orientarsi nella scelta degli alimenti, conoscendone le proprietà nutritive, dall’altra di svolgere attività fisica seguendo poche e semplici regole.
La prima fase del progetto ViviSmart ha interessato le città di Milano, Genova, Parma e Bari, e ha coinvolto oltre due milioni e mezzo di cittadini.